Tag

, ,

Lontano (Corto Maltese)L’informazione ha un peso, e un valore. Entrambi dipendono da variabili e parametri che cambiano in funzione degli obiettivi. Le notizie sono informazioni, e hanno un peso, e un valore. Il valore della notizia dipende da fattori che a volte hanno a che vedere con la notizia stessa, e a volte invece con l’intorno della notizia. Per esempio un fattore intrinseco della notizia è il suo effetto sulla vita delle persone. A effetto maggiore, valore maggiore. Un fattore estrinseco invece è la sua località: se è avvenuto vicino casa ha un peso maggiore di qualcosa che invece è avvenuto lontano. A parità di “peso assoluto”, il fattore geografico aggiunge una correzione proporzionale che fa valutare con maggior interesse notizie locali verso notizie lontane (e lo stesso si può perfettamente applicare anche al fattore cronologico: a parità di importanza assoluta, un evento attuale interessa di più di un evento lontano nel tempo). In alcuni casi questo rientra in un pragmatismo ovvio: le notizie locali (e attuali)  mi servono per organizzarmi la vita. Molte altre volte è invece semplice politica locale da buon vicinato, dove una mano lava l’altra per interesse, quieto vivere, o condivisione di intenti. In altri casi ancora il localismo è una pura necessità sociale, valor di branco, necessità di affiliazione, sfruttata dai mass-media per “creare” notizia, invece che per “comunicare” notizia.  La ricerca scientifica è un caso spesso abbastanza evidente: i risultati dell’università locale o degli enti di ricerca locali, anche se hanno una influenza generale e non riguardano nessun aspetto della vita locale, vengono sponsorizzati nelle proprie città o nazioni con un peso molto maggiore delle attività di ricerca che non provengono dalle istituzioni fisicamente prossime. Molte ricerche scientifiche hanno un interesse divulgativo indipendente da dove e da quando siano state fatte ma, sempre a parità di peso, i mass-media contano quasi integralmente con quelle presentate in quella stessa settimana e dalle istituzioni della propria città o nazione. Fino a qualche tempo fa c’era un vincolo geografico associato alla reperibilità delle fonti e delle persone. Ma oggi con internet queste barriere non esistono, e si può accedere a qualsiasi fonte o a qualsiasi persona indipendentemente dalla sua distanza geografica. Nonostante non ci siano più vincoli locali nell’informazione, si continua a dare al fattore locale un peso estremo. Lontano dagli occhi, lontano dal cuore, anche nella società digitale. Bisogna dire che, a parte il tema della comunicazione, questo paradosso tra un mondo globale e una informazione locale lo troviamo a tutti i livelli. In una situazione dove le reti tecnologiche e sociali stanno creando un sistema nervoso globale del nostro pianeta, in questo oceano di informazione, si osserva spesso una rivalorizzazione dei livelli locali. E`come se, per eccesso di informazione globale, saturazione di stimoli, o chissà per delusione al momento di condividere e scoprire tutta questa informazione lontana nel tempo e nello spazio, la società stesse rivalutando l’organizzazione in piccole dosi della sfera locale, molto più agibile e personalizzata. Quando l’orizzonte si perde troppo lontano, lo sguardo cerca un riferimento prossimo, e possibilmente a portata di mano.

Annunci